l'autobus

Quanti ricordi può scatenare una semplice foto?

Un AUTOBUS

può sembrare un semplice mezzo di trasporto.
Ma quanti ricordi ci sono in quelle “SCATOLE SU RUOTE”...
Certe persone sono accompagnate per lunghi tragitti, infinite corse
per le strade delle città.
Per altre persone invece, piccoli e semplici viaggi, da casa al lavoro, per
andare a fare la spesa, per uscire con gli amici.
Per tante persone, servono per essere accompagnati verso i cammini futuri.
Ma quante ne sanno gli autobus?
È un luogo di incontro tra persone.
Le prime cotte, i primi dolori, nuovi amici, nuovi lavori,
la scuola.
Quei finestrini immensi, che ti fanno viaggiare tra paesaggi e pensieri.
Sono posti dove puoi ascoltarli i tuoi pensieri, tra un rumore, una risata,
mille parole che stordiscono.

Ci hanno accompagnato ovunque, in anticipo, in orario o in ritardo.
E quante corse sono state fatte per paura di perdere la corriera.
E i ritardi a scuola, c’era lui che ci accompagnava, “dai che si fa berna”,
lo decidevi all’ultimo minuto, giù da un autobus e su dall’altro.
E la paura del controllore, anche se il biglietto ce l’avevi.

C’è una storia dietro tutto, una crescita, una potenza.
Ormai si vede e si nota solo quello che non va. 
Guardiamo quanti ricordi ci hanno lasciato, sicuramente qualche ricordo
triste, ma tanti ricordi felici. 
UN AUTOBUS, anche lui ci può mostrare in fondo in fondo
quanta meraviglia c’è da scoprire là fuori.

 

DSCF6260_MOD.jpg

FONDAZIONE atv

La Fondazione ATV nasce con la voglia di riportare in vita epoche ed emozioni che fanno in qualche modo parte dell'evoluzione del trasporto di Verona.

I BUS ITINERANTI

ALLA
SCOPERTA
DI VERONA
VERONA BUS_Tavola disegno 1.jpg
VERONA BUS-02.jpg

SICUREZZA

STRADALE

FormaBus_Tavola disegno 1.jpg
FormaBus-02.jpg

FORMABUS